Wunderkammer, Henning Von Gierke

L’ispirazione barocca di HENNING VON GIERKE

Henning Von Gierke è un artista tedesco contemporaneo, che si occupa di pittura, scenografia e direzione artistica.

Tra le sue numerose opere pittoriche emergono l’installazione “Wunderkammer” e le sculture della serie “Archäologische Vermutugen” (Nozioni Archeologiche).

La prima opera citata: Wunderkammer è stata esposta dal 4 Maggio al 22 Luglio del 2012 nel Museo di arte moderna e contemporanea Kallman ad Ismaning, situato vicino a Monaco di Baviera in Germania, per la mostra “Apparenza e realtà – Illusione, Luce, Ornamento e Splendore. Elementi barocchi nell’arte contemporanea” che, con le opere di 8 artisti, voleva evidenziare l’influenza del periodo barocco nell’arte dei giorni nostri.

In particolare Henning Von Gierke ripropone in versione moderna la Camera delle Meraviglie evidenziando la teatralità dell’installazione e inserendovi la consapevolezza della caducità della vita.

Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke

Tra conchiglie disposte ordinatamente e vari oggetti predominavano nella mostra opere con dettagli anatomici quali quadretti di nudi e la scultura in ceramica di un neonato e di una donna che sottolinea il lato fertile della vita e la nascita; mentre si trovavano anche teschi che, in contrapposizione alla scultura, ricordano la morte in un’ atmosfera cupa ottenuta con l’utilizzo di pannellature nere.

Wunderkammer, Henning Von Gierke
Particolare Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Particolare Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Particolare Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Particolare Wunderkammer, Henning Von Gierke
Wunderkammer, Henning Von Gierke
Particoalare Wunderkammer, Henning Von Gierke

Sempre legata al tema dei “gabinetti delle meraviglie” Henning Von Gieke ha creato recentemente la serie “Nozioni Archeologiche” composta da sculture in porcellana di teschi particolari e crani fantasiosi di esseri mitologici come Sirene, Unicorni, gorgoni, nani… a volte appone alle sue opere anche i cartellini identificativi come si sarebbe fatto per le collezioni naturalistiche dell’800.

Archaeological notions, Henning Von Gierke
Gorgon’s Head, Henning Von Gierke, 22 x 18 x 22cm, pocellana.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Unicorn Filly, Henning Von Gierke, 22 x 14 x 25 cm, pocellana e pittura ad olio.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Dwarf Skull, bound, Henning Von Gierke,8 x 8 x 12 cm, pocellana e pittura ad olio.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Skull of a Silene Girl,Henning Von Gierke, 18 x 15 x 18 cm, pocellana e pittura ad olio.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Horus Skull, Henning Von Gierke, 18 x 18 x 25 cm, pocellana.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Goliath, Henning Von Gierke, 26 x 28 x 30 cm, pocellana e pittura ad olio.
Archaeological notions, Henning Von Gierke
Janus Skull, Henning Von Gierke, 30 x 35 x 25 cm, pocellana.


Foto e Info da:

http://www.henningvongierke.de/en/alte-ausstellungen.html

http://kallmann-museum.de/

Salva

Salva

Salva